Tutto pronto per le manifestazioni messe in calendario dalla FAMS (Federazione Auto Motoristica Sammarinese) in programma il 25-26 giugno prossimi che vedrà presenti i principali protagonisti dei vari Campionati Italiani.

Mancano oramai pochi giorni alla scadenza delle iscrizioni non solo alle manifestazioni in calendario, ma anche al Test Vetture  San Marino Rally che è programmato per mercoledì 23 giugno dalle ore 08.30 alle ore 13.30 e dalle ore 14.30 alle ore 19.30. Un ulteriore servizio che la FAMS ha predisposto per coloro che saranno interessati su un tratto di 1600 metri da percorrere nei due sensi di marcia e quindi per un totale di 3.200 metri ogni giro che sicuramente potrà dare indicazioni utili sia ai conduttori che ai team. Il tratto interessato è situato in località Faetano ed i mezzi d’assistenza potranno sostare lungo la Strada Campo del Fiume a Faetano in aree predisposte per ciascun team.

Ammesse al test quindici vetture al mattino ed altrettante nel pomeriggio.

Intanto grande fermento per le varie titolazione che nelle manifestazioni in calendario avranno seguito dove regna incertezza con distacchi minimi tra i partecipanti a partire dal CIR (Campionato Italiano Rally Sparco) che vede protagonista il duo Basso-Granai su Skoda Fabia R5 passato in testa dopo la recente vittoria al Targa Florio davanti all’irlandese Graig Breen che su Hyundai I20 R5 ha invece vinto il Sanremo. Terzo il duo Albertini-Fappani che su Skoda Fabia R5 si è invece aggiudicato la gara d’esordio il Rally del Ciocco.

Nel CIRJ (Campionato Italiano Rally Junior), dopo le due gare effettuate è l’equipaggio Rosso-Ferrari, a podio sia al Sanremo che al Sardegna, in testa alla provvisoria davanti a Cogni-Zanni vincitore del Sardegna e a Casella-Siragusano invece primo al Sardegna.  

Il CIRT (Campionato Italiano Rally Terra), ha come leader il duo Scandola-D’Amore su Hyundai I29 NG che si è aggiudicato la gara d’apertura del Rally dell’Adriatico davanti ai costanti Campedelli-Rappa invece su Wolkswagen Polo R5 ed ad Andreucci che dopo il passo falso nella gara d’esordio si è rifatto al Sardegna con una perentoria vittoria.

Nel CIRTS (Campionato Italiano Rally Terra Storico) invece in evidenza nelle Quattro Ruote Motrici Lucky-Pons con due centri nelle due gare finora disputate, il Rally della Val d’Orcia e il Rally del Medio Adriatico davanti a Bianchini-Paganoni e a Pellegrini-Cavalli tutti su Lancia Delta Int. 16V. Sempre nel CIRTS ma nelle Due Ruote Motrici i sammarinesi Pelliccioni-Gabrielli su Ford Escort RS2000 conducono davanti Bentivogli-Cecchi su Ford Sierra Cosworth e a Tonelli-Debbi su Ford Escort RS 2000.

Nel CICCR (Campionato Italiano Cross Country) in evidenza con due vittorie, su tre gare finora disputate, Sergio Galletti  su Toyota Hilux Overdrive davanti ad Andrea Alfano e Lorenzo Codecà entrambi su Suzuki Gran Vitara.

Nel CISSV (Campionato Italiano Side by Side), è Elvis Borsoi a condurre su Rotax Maveric davanti ad Alessandro Tinaburri e a Valentino Rocco entrambi su Yamaha YXZ 1000R.

Nel CRZ (Coppa Rally Zona) conduce Bresolin-Pollett su Skoda Fabia R5 davanti a Campedelli-Rappa invece su VW Polo R5 e a Dalmazzini-Albertini invece su Ford Fiesta R5.

Agonismo e spettacolo saranno previsti quindi in ogni ordine e grado e sarà interessante seguire le evoluzioni ed i confronti presenti, certamente nelle prove speciali nessuno si risparmierà e tutti ce la metteranno tutta per ben figurare dando un occhio alla classifica generale, ma anche al campionato di appartenenza per i punti pesanti che le gare sammarinesi attribuiranno.